La piattaforma malfunzionante è un problema dell’appaltante

Alla luce dell’art. 25 del “nuovo” Codice, l’operatore economico che, utilizzando i mezzi di comunicazione elettronica messi a disposizione dalla stazione appaltante, non riuscisse a tramettere la propria offerta entro il termine prestabilito a causa di un malfunzionamento informatico imputabile […]

» Leggi tutto

La gratuità del contratto non rappresenta una “tana libera tutti”

Nel comunicato del 5 giugno 2024, il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione ha affermato che la previsione di esclusione dall’ambito di applicazione codicistico degli affidamenti dei contratti a titolo gratuito non potrebbe dirsi incondizionata, dovendo trovare, comunque, applicazione l’insieme dei principi generali, anche di matrice europea, […]

» Leggi tutto
1 2 3 15