Ancora sulle imbarcate per sola anzianità delle progressioni verticali: solo responsabilità delle singole amministrazioni?

L’ultima tornata dei Ccnl ha affrontato o meno, e dunque lecitamente o meno, la materia delle progressioni verticali, regolate “in deroga”? L’inchiesta de Il Messaggero che ha rilevato le storture inevitabili della contrattazione collettiva è occasione per tornare sull’argomento e […]

» Leggi tutto

La progressione orizzontale resta riservata ad una quota limitata dei dipendenti.

I contratti collettivi, nazionali e decentrati, non possono derogare norme imperative. L’Aran col parere CFL 220 non poteva che confermare che la progressione orizzontale continua ad essere riservata ad una quota limitata di dipendenti. Il CFL 220 prevede: “L’art. 14 […]

» Leggi tutto

Valutare il potenziale dei dipendenti pubblici? A patto di conoscere fini e metodi corretti

L’intervento del presidente dell’Aran, Antonio Naddeo, su Il Sole 24 ore del 28.11.2022 con l’articolo “La valutazione del personale deve guardare al potenziale” contiene interessanti suggestioni, che però si scontrano su un’osservazione della realtà concreta parziale, influenzata da una serie […]

» Leggi tutto

Priva di appigli una progressione verticale di un portavoce del sindaco verso funzioni amministrative

La sentenza del Tar Puglia, Sezione I, 10/11/2022 n. 1521, ritiene legittima una progressione verticale dalla categoria C alla D, nell’ambito della quale si riconoscano titoli di esperienza professionale al portavoce del sindaco. Si tratta di una pronuncia da considerare […]

» Leggi tutto