L’eterna questione del finanziamento della retribuzione di posizione e risultato dei dirigenti a contratto.

Il problema affrontato dall’ordinanza della Cassazione Sezione Lavoro, 27 maggio 2024, n. 14781, secondo la quale il trattamento economico va assicurato dal fondo delle risorse decentrate, è risolto in maniera parziale e non soddisfacente. Che anche ai dirigenti a tempo […]

» Leggi tutto

Obiettivi tempi di pagamento: nuova circolare della RGS ma i Ministeri non si adeguano alle indicazioni.

Una nuova circolare della Ragioneria generale dello Stato, la n. 17 dello scorso 9 aprile, si occupa dell’obiettivo sui tempi di pagamento e, nella parte conclusiva, richiama l’attenzione sul ruolo degli organismi di valutazione, comunque denominati. Nel commentare la precedente […]

» Leggi tutto

Lo stravolgimento del principio del risultato come legittimazione alla giurisdizione di merito

Che il codice dei contratti contenga enunciazioni dei principi generali ivi posti da un lato velleitarie, dall’altro atecniche e dall’altro sibilline ed aperte sostanzialmente a qualsiasi interpolazione interpretativa ed applicativa, lo si sostiene da tempo. Talmente ampli, astratti e generici […]

» Leggi tutto

Mancata indicazione dei costi di manodopera e sicurezza? No soccorso istruttorio. Ma si vìolano risultato, fiducia e correttezza.

La sentenza del Tar Sicilia Catania 18 marzo 2024, n. 1071 respinge il ricorso presentato da un operatore economico, avverso la decisione di una stazione appaltante di non ammettere il soccorso istruttorio per la mancata indicazione dei costi della manodopera […]

» Leggi tutto

La querelle sulla diga di Genova comprova quanto dannosi siano i principi superficialmente enunciati dal codice dei contratti

La comprova della superficialità con la quale il d.lgs 36/2023 enunci i principi di “risultato”, “fiducia” e “tempestività” sta tutta nell’attacco che il presidente della regione Liguria ha rivolto all’Anac, che ha evidenziato moltissimi problemi connessi all’opera. Afferma il presidente […]

» Leggi tutto

La concorrenza subordinata al risultato? Il codice dei contratti è contrario all’ordinamento europeo

Scrive Carmine Volpe, Presidente Aggiunto del Consiglio di Stato, nell’articolo “Il nuovo Codice dei contratti pubblici: dall’emergenza del modello Genova a nuove procedure di ordinaria efficienza per la competitività sul mercato”, reperibile qui: “Due brevi considerazioni sui principi. L’art. 1, […]

» Leggi tutto
1 2