Le Università rispettano il Codice?

Difformità dall’obbligo di programmazione delle attività di manutenzione, alterazione del principio di economicità e del divieto di frazionamento artificioso degli affidamenti, violazione del principio di rotazione degli inviti e degli affidamenti; sono queste le criticità riscontrate dall’Autorità Nazionale Anticorruzione negli affidamenti diretti effettuati […]

» Leggi tutto

Il calcolo della manodopera è ineludibile       

L’art. 41 co. 14 stabilisce che «nei contratti di lavori e servizi, per determinare l’importo posto a base di gara, la stazione appaltante o l’ente concedente individua nei documenti di gara i costi della manodopera secondo quanto previsto dal comma […]

» Leggi tutto

La verifica per gli affidamenti diretti

Ad avviso del Supporto Giuridico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (parere n. 2391/2024), nell’ambito degli affidamenti diretti, non si dovrebbe procedere alla verifica di congruità ex art. 110, in quanto tale disposizione presupporrebbe un previo confronto comparativo fra […]

» Leggi tutto

Niente avviso sui risultati della procedura negli affidamenti diretti del nuovo codice, basta la determina semplificata

Un adempimento da ottemperare anche nelle procedure sotto soglia che ricadono sotto l’egida del nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 36/2023) è quello afferente la pubblicazione dell’avviso concernente i risultati della procedura espletata. Tuttavia si evidenzia, sin da subito, che […]

» Leggi tutto
1 2