Legittima la procedura negoziata in luogo dell’affidamento diretto

Deve ritenersi legittimo l’utilizzo della procedura negoziata in luogo dell’affidamento diretto, purchè tale scelta venga adeguatamente motivata. Queste sono le indicazioni fornite dall’Esperto Risponde (in collaborazione con ITACA) per la provincia autonoma di Trento e Bolzano, nel parere n. 374/2024. […]

» Leggi tutto

Commento al TAR Lombardia 2968/2023: l’affidamento “diretto” che passa per una procedura selettiva non è un vero affidamento diretto. 

Desta qualche perplessità la decisione assunta dal TAR Lombardia, Milano n. 2698 del 9/12/2023, in merito all’affidamento diretto di una concessione del servizio di gestione, manutenzione e installazione di impianti pubblicitari delle transenne para pedonali del Comune resistente. Perplessità che, […]

» Leggi tutto

L’utilizzo della procedura negoziata senza bando per infungibilità della prestazione va motivato in modo strutturale

Occorre una motivazione ben strutturata affinché si possa legittimamente utilizzare una procedura negoziata, ex art. 63, co 2, lett. b), per affidare l’appalto ad un determinato operatore economico per infungibilità della prestazione. Lo ha chiarito il T.A.R. Piemonte, con la […]

» Leggi tutto

Indagine di mercato illegittima se impone requisiti tecnici identici a quelli del precedente affidamento

Deve reputarsi illegittima l’indagine di mercato propedeutica alla procedura negoziata di cui all’art. 63, comma 2, lett. b), che non è volta a verificare l’impossibilità di ricorrere a fornitori o soluzioni alternative, ma mira esclusivamente alla ricerca di un operatore […]

» Leggi tutto