Mancata indicazione dei costi di manodopera e sicurezza? No soccorso istruttorio. Ma si vìolano risultato, fiducia e correttezza.

La sentenza del Tar Sicilia Catania 18 marzo 2024, n. 1071 respinge il ricorso presentato da un operatore economico, avverso la decisione di una stazione appaltante di non ammettere il soccorso istruttorio per la mancata indicazione dei costi della manodopera […]

» Leggi tutto

La querelle sulla diga di Genova comprova quanto dannosi siano i principi superficialmente enunciati dal codice dei contratti

La comprova della superficialità con la quale il d.lgs 36/2023 enunci i principi di “risultato”, “fiducia” e “tempestività” sta tutta nell’attacco che il presidente della regione Liguria ha rivolto all’Anac, che ha evidenziato moltissimi problemi connessi all’opera. Afferma il presidente […]

» Leggi tutto

Il principio della fiducia rafforza il giudizio del rup sull’inaffidabilità dell’operatore economico

Resta confermato che competente ad esprimere il giudizio di inaffidabilità dell’operatore economico per gravi illeciti professionali è la stazione appaltante, anche se la valutazione deve muoversi entro i precisi limiti fissati dall’art. 98. Va, inoltre evidenziato che nel nuovo Codice, […]

» Leggi tutto

Verifiche requisiti ultra semplificate per gli affidamenti entro i 40.000 euro all’insegna del risultato e della fiducia

Per quanto concerne gli appalti di importo inferiore alle soglie comunitarie, con il Dlgs 36/2023 il legislatore ha ritagliato un microsistema derogatorio rispetto alla disciplina di dettaglio applicabile ai contratti sopra soglia europea, fermo restando il rispetto delle disposizioni aventi […]

» Leggi tutto

Gli affidamenti fiduciari non esistono, nel codice. Ma, nella pratica? E in esito al contenzioso?

Come non condividere lo scritto del Consigliere Gianluca Rovelli “Affidamenti diretti: troppi equivoci”, pubblicato su Il Sole 24 Ore del 5.4.2023, ove afferma che “Gli affidamenti diretti non sono “fiduciari””? Non dovrebbe, in effetti, costituire una scoperta constatare che l’affidamento […]

» Leggi tutto

Non bastano i principi di risultato e fiducia ad arginare gli evidenti rischi dell’azzeramento della concorrenza

Nei giorni scorsi si è fatto un gran parlare del ruolo dei sindaci rispetto alle novità del nuovo codice dei contratti. Echeggiano ancora le parole del presidente dell’Anac riferite all’estensione, oggettivamente parossistica, degli affidamenti diretti: “Sotto i 150.000 euro va […]

» Leggi tutto
1 2